Forum Meteo Molise
DICEMBRE 2017 - Versione stampabile

+- Forum Meteo Molise (https://forum.meteoinmolise.com)
+-- Forum: Meteo Molise FORUM (https://forum.meteoinmolise.com/forumdisplay.php?fid=3)
+--- Forum: Segnalazione fenomeni e analisi meteo (https://forum.meteoinmolise.com/forumdisplay.php?fid=4)
+--- Discussione: DICEMBRE 2017 (/showthread.php?tid=105)



RE: DICEMBRE 2017 - Mattia1988 - 26-12-2017

Buondì.. Ma x il peggioramento del 28, la quota neve nella parte occidentale, é di 600m?


RE: DICEMBRE 2017 - Vim - 26-12-2017


...non c'è bisogno di aggiungere altro...Anzi si: 26 dicembre...

Grazie mitiche articate-monnezza da ovest...


RE: DICEMBRE 2017 - Marco Colatruglio - 26-12-2017

(26-12-2017, 11:20)Vim Ha scritto:
...non c'è bisogno di aggiungere altro...Anzi si: 26 dicembre...

Grazie mitiche articate-monnezza da ovest...

E arriverà tanta acqua soprattutto in quelle zone a breve..


DICEMBRE 2017 - Francesco - 26-12-2017

Domani sul matese è prevista l'ennesima vagonata di precipitazioni, però dando un veloce sguardo alle carte sembra che lo 0 termico non andrà oltre i 1900 metri nei momenti peggiori, permettendo alla neve di cadere fin sulla piana di campitello per quasi tutto l'evento, poi sicuramente sarà buona neve dal tardo pomeriggio,le possibilità di creare una buona riserva di neve per il proseguo della stagione sciistica ci sono tutte


Inviato dal mio A0001 utilizzando Tapatalk
[Immagine: a7948878bfaa5c9ece9539651fc4b985.jpg][Immagine: 08f224a8b8b93e89929d61b6c35b96b0.jpg]


RE: DICEMBRE 2017 - Paolo91 - 26-12-2017

Seconda decade di Dicembre:

TMax media: 8,4 °C
Tmin media: 3,6 °C

Precipitazioni mensili: 45 mm


RE: DICEMBRE 2017 - jiivan - 26-12-2017

Buonasera a tutti e Auguri di Buone Feste! Scrivo poco ma vi seguo sempre. Come sempre passerò il capodanno a Bagnoli del Trigno...3 anni fa ero qui a comentate i run modellistici di uno degli eventi più violenti che io ricordi per i giorni di fine anno, cercando la finestra di tempo migliore per mettermi in viaggio, spettacolo! Quest'anno proverò ad anticipare la partenza da Roma il pomeriggio del 28, nella.speranza di vederla almeno cadere, anche se sarà difficile. Vedo l'affacciarsi di una -4 per poche ore la mattina del 29,  purtroppo contemporanea all'esaurimento delle precipitazioni. Come la vedete? Ancora auguri a tutti!


RE: DICEMBRE 2017 - naikos28 - 26-12-2017

(20-12-2017, 17:45)pietrowappo ti ho inviato un mess in pvt...nei gg scorsi  appena puoi rispondimibuon natalee buonanno Ha scritto:
(20-12-2017, 07:31)Alex1969 Ha scritto: A Termoli PIOGGIA... com'è quella teoria dell'aria continentale, per la quale per nevicare in pianura e praticamente dentro il mare (come Termoli, che è quasi nell'acqua) basta anche una -1 o -2 a 850 hpa??? a Termoli, se a 850 hpa non hai la -8 (o la -10, ancora meglio, per rimanere sul sicuro e non penare), la neve la puoi vedere SOLO in cartolina, o nelle webcam dei paesi di montagna!

Mmm non è esattamente così, per nevicare con la -2° a 850 hPa ci vuole omotermia creata da uno scorrimento caldo in quota su un'avvezione fredda preesistente. Oppure ci vorrebbe un'invasione continentale pellicolare di quelle veramente toste, ma quelle lì non ti portano solo la -2°, ti portano 10 gradi in meno. Smile

Termoli ha alcune caratteristiche morfologiche tali da beneficiare di inversioni termiche ma non ha le caratteristiche morfologiche per la generazione di un cuscino freddo. Le uniche due volte che ho visto cadere fiocchi a Termoli in situazioni simili sono state la mattina del 4 gennaio 1993 (prima che, ovviamente, girasse in acqua) e il pomeriggio/sera del 29 dicembre 1996, ma parliamo di sovrascorrimenti successivi a irruzioni gelide estremamente rilevanti (-12°/-13°, non -8°) e parliamo di episodi marginali e solo coreografici.

Non è poi così facile come si crede la neve a Termoli. È più facile a Vasto marina, a parità di quota.

In caso di irruzione nordorientale deve essere uniformemente freddo a tutte le quote, ovvero almeno -30° a 500 hPa, -8° a 850 hPa, -3° a 925 hPa. Altrimenti piove. A Termoli anche il discorso della ventilazione al suolo conta, ma (a differenza della Romagna) non tanto per il fattore termico, quanto per il fattore precipitativo, poiché con correnti sparate da NE (come spessissimo avviene in caso di irruzioni nordorientali con ingresso dalla porta della Bora) non abbiamo nessuna barriera orografica solida in grado di creare lo stau che invece Vasto ha, anzi, alle spalle abbiamo la vallata del Biferno che peggiora ulteriormente le cose lasciandoci spesso in ombra pluvio/nivometrica (dicembre 1996, gennaio 1999, febbraio 2009, gennaio 2017).

Diverso è il discorso se le correnti sono da NW, perché in quel caso l'adriatic effect ci premia sempre per la morfologia del nostro tratto di costa. In quel caso nevica ugualmente bene sia da noi, sia a Vasto marina, anche perché si tratta di "trenini" convettivi che scaricano precipitazioni talmente intense che anche se c'è grecale al suolo la componente verticale dell'aria riesce a inibire quella orizzontale, quindi durante il rovescio nevica con +1°, poi quando il rovescio smette torna la bora e schizziamo a +5°. Scenario visto e rivisto mille volte.

Il nostro problema con la bora è questo, la bora non è che ci fa salire la temperatura, la bora a noi ci lascia proprio in ombra.

Se poi puntiamo alla neve quella seria (accumuli abbondantemente a doppia cifra) diventa ancora più complicata la faccenda perché lì ci vuole che anche la struttura barica sia solida e ben organizzata. Le tre configurazioni ottimali per un contributo precipitativo continuo su Termoli sono tre: minimo sul basso Tirreno, minimo sullo Ionio, minimo sul Basso Adriatico/Egeo. Ma, ovviamente, più il minimo è a est, più sono blandi sia il contributo precipitativo sulla sua parte discendente, sia il richiamo caldo sulla sua parte ascendente. Ecco perché con il minimo sul basso Tirreno piove sempre, con il minimo sullo Ionio nevica (e anche tanto) solo se l'irruzione è davvero gelida (sotto i -10° a 850 hPa), con il minimo sul basso Adriatico/Egeo nevica ma non tantissimo.



RE: DICEMBRE 2017 - Iced_Earth - 27-12-2017

Intanto GFS vede successione di cavetti d'onda come quello che ci sta interessando adesso, senza movimenti di rilievo (per ora): classico inverno di matrice atlantica finora. Ottimo per le Alpi e l'Appennino settentrionale, altrove neve solo in quota. Tra qualche giorno avremo i primi run che puntano alla fine della prima decade di Gennaioi, dove è possibile che qualcosa cambi in maniera sostanziale. Intanto almeno Campitello dovrebbe vedere bella neve tra oggi e domani, in tempo per il Capodanno.


RE: DICEMBRE 2017 - Paolo91 - 27-12-2017

Piove con continuità dalla mattinata

Cielo coperto e vento

Vento forte in atto

Brevi interruzioni dell'energia elettrica da me


RE: DICEMBRE 2017 - OffRoad - 27-12-2017

Notevole la neve prevista da lamma