Gennaio 2017
Gianfranco, post: 12609, member: 2 Ha scritto:Stiamo a parlare dei 100 metri invece che delle configurazioni. Amen, si rientra in serata. Ciao.
non te la prendere...noi qui dentro quando si parla di neve diventiamo tutti dei bambinoni,in primis me!
Condividi Cita messaggio
Vim, post: 12587, member: 62 Ha scritto:Guarda, ti do un consiglio spassionato: ascolta solo Gianfranco, unico e inimitabile. Sulla rete se ne sentono di pappagallate...Vogliamo parlare del noto sito nazionale venditore di fumo, antimeteo per eccellenza, che parla di buran dal 17?? Peccato che saremo sotto aria artico-marittima, che di buran non ha nemmeno la lontana somiglianza...
Perciò ti dico: spazio alle persone serie, e teniamoci strette le poche che abbiamo noi!
sicuramente mi trovi d'accordo su gianfranco e sulla sua professionalità...per quanto concerne il sito che tu dici...è incredibile ma parla di buran, posizionando un minimo sul medio basso tirreno! come tu osservi una situazione poco credibile (anche se ad esser sinceri l'ondata dell'epifania l'aveva vista ma si sa...sbaglia oggi e sbaglia domani alla fine ci si becca)..cmq tornando a noi e lasciando perdere gli altri, la mia era solo voglia di capire se tra lunedì e martedi in effetti risulta quotata un'avvezione di aria "imbastardita" fra artica marittima con piccola componente di aria continentale...altrimenti credo che la costa, con la sola aria artica marittima, sarà inesorabilmente esclusa. poi boh, voi siete più esperti di me e lascio a voi le considerazioni
montenero di bisaccia (alt.273 mt. slm)
Condividi Cita messaggio
Ciao a tutti ragazzi, la pioggia di questa notte e di questa mattina ha sciolto tutto il ghiaccio e la neve che era rimasta su i tetti e sulle strade ( o quasi tutta). Ottima pulizzia!!! Ora aspettiamo domenica per pitturare di nuovo tutto di bianco Smile
Condividi Cita messaggio
jiivan, post: 12598, member: 119 Ha scritto:Io credo che per noi l'unico valore da tenere seriamente in considerazione è la NAO, fondamentale è l'innalzarsi dell'azzorriano di blocco, poi da questa configurazione la strada è ancora lunga e tortuosa, ma da li bisogna partire. Inoltre ci sono talmente tante variabili locali, che scomodare il VP a volte non serve... Ad esempio nelle ondate che sembrano meno intense, basta imbroccare un trenino dall'adriatico di 100km che ti scarica mezzo metro, e magari intorno il nulla... Ricordo anche quasi 30cm solamente da stau con aria praticamente secca! Nel 2011 mi pare
Si mi trovi d'accordo...per dirne una, in caso di MMW (un forte e rapido riscaldamento stratosferico) si verifica quasi sempre a livello troposferico una certa antizonalità che porta i massimi dell'alta delle azzorre troppo in alto (Groenlandia) lasciando quindi aperta la porta atlantica....in sintesi NAO-- che per noi significa scirocco e pioggia mentre al nord festeggiano perché avviene l' interazione tra aria continentale e aria umida. Un esempio lampante è il 2009 dove al nord si vide la neve a più riprese in pianura
Condividi Cita messaggio
naikos28, post: 12611, member: 144 Ha scritto:sicuramente mi trovi d'accordo su gianfranco e sulla sua professionalità...per quanto concerne il sito che tu dici...è incredibile ma parla di buran, posizionando un minimo sul medio basso tirreno! come tu osservi una situazione poco credibile (anche se ad esser sinceri l'ondata dell'epifania l'aveva vista ma si sa...sbaglia oggi e sbaglia domani alla fine ci si becca)..cmq tornando a noi e lasciando perdere gli altri, la mia era solo voglia di capire se tra lunedì e martedi in effetti risulta quotata un'avvezione di aria "imbastardita" fra artica marittima con piccola componente di aria continentale...altrimenti credo che la costa, con la sola aria artica marittima, sarà inesorabilmente esclusa. poi boh, voi siete più esperti di me e lascio a voi le considerazioni

Nel breve-medio termine la costa per me è esclusa, in questo caso non stiamo parlando dei 100m in più o meno alle quote collinari.
Condividi Cita messaggio
naikos28, post: 12611, member: 144 Ha scritto:sicuramente mi trovi d'accordo su gianfranco e sulla sua professionalità...per quanto concerne il sito che tu dici...è incredibile ma parla di buran, posizionando un minimo sul medio basso tirreno! come tu osservi una situazione poco credibile (anche se ad esser sinceri l'ondata dell'epifania l'aveva vista ma si sa...sbaglia oggi e sbaglia domani alla fine ci si becca)..cmq tornando a noi e lasciando perdere gli altri, la mia era solo voglia di capire se tra lunedì e martedi in effetti risulta quotata un'avvezione di aria "imbastardita" fra artica marittima con piccola componente di aria continentale...altrimenti credo che la costa, con la sola aria artica marittima, sarà inesorabilmente esclusa. poi boh, voi siete più esperti di me e lascio a voi le considerazioni

Ma certo, ci mancherebbe. E fai bene a leggere in giro, confrontarti, documentarti: si finisce sempre di imparare qualcosa. La mia è una critica aspra verso certi siti che davvero vendono fumo: ma io dico, va bene il marketing (cosa che io, tuttavia, in certi settori, come la meteorologia non condivido affatto!!), ma che figuracce si fanno proclamando un Buran che non arriverà? Questo è quello che non concepisco. In questa nuova fase di maltempo saremo interessati da aria artico-marittima, ben diversa dal Buran, sia nelle origini e sia, di conseguenza, nelle caratteristiche ed effetti.
Tornando a noi, diciamo che i minimi ci saranno, anche sul basso Tirreno, come hai giustamente visto; ma, per il discorso che facevamo sulla qualità dell'aria in arrivo, potremmo (a parer mio) già escludere un coinvolgimento nevoso delle coste; e, sempre secondo me, anche l'immediato entroterra (es. Montenero) è fuori in questo giro. Volendo essere spiccioli ti dico: mi aspetto fiocchi molto bagnati dai 350-400 metri, lievi accumuli dai 450-500 ed un discreto manto dai 600 metri in su. Questo almeno da noi; in Abruzzo e Marche discorso lievemente diverso.
Ma tutto dipenderà dall'intensità delle precipitazioni: se queste saranno intense, allora potremmo abbassare di un centinaio di metri le quote suddette. Vedremo :-)
Campobasso
Condividi Cita messaggio
Gianfranco, post: 12609, member: 2 Ha scritto:Stiamo a parlare dei 100 metri invece che delle configurazioni. Amen, si rientra in serata. Ciao.

...e così sia, e andiamo tutti in pace :-) :-)
Campobasso
Condividi Cita messaggio
Certo che questo gennaio è dinamico (a carattere freddo) come poche volte negli ultimi anni
Io purtroppo sono tornato a Chieti scalo e non potrò godermi le abbondanti precipitazioni (nevose e piovose) a colletorto. Chissà se in qualche passaggio tra le varie fasi perturbate i 70 metri di altezza basteranno a farmi vedere neve
Colletorto 515 m e Chieti scalo 70 m
Condividi Cita messaggio
Minima raggiunta da me in questi giorni: -7,9 °C
Campobasso EST - Colle dell'orso - 640 mslm
Condividi Cita messaggio
Francesco, post: 12617, member: 8 Ha scritto:Certo che questo gennaio è dinamico (a carattere freddo) come poche volte negli ultimi anni
Io purtroppo sono tornato a Chieti scalo e non potrò godermi le abbondanti precipitazioni (nevose e piovose) a colletorto. Chissà se in qualche passaggio tra le varie fasi perturbate i 70 metri di altezza basteranno a farmi vedere neve

Io fossi in te, e se potessi, prenderei e andrei a Guardiagrele...lì si che ti divertiresti! :-)
Campobasso
Condividi Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 69 Ospite(i)