Gennaio 2017
Francesco, post: 12234, member: 8 Ha scritto:Ricostruzione dello snow cover europeo(probabile che ci sia qualche imprecisione),confermo il buco sul tavoliere, vedo a pochi chilometri in linea d'aria da qui verso Torremaggiore il verde dei campi. Comunque è davvero notevole come estensione nevosa
[Immagine: attachment.php?thumbnail=1633]
Bellissima carta è evidente come il blocco atlantico abbia determinato il grande innevamento di tutta l'Europa centro-orientale.
Condividi Cita messaggio
capricorn, post: 12235, member: 248 Ha scritto:anche noi, vazzieri.
Dal punto di vista geologico bisogna essere felici, infatti meglio molte scosse con rilascio di poca energia che poche scosse (oppure solo una) con rilascio di molta energia.
Condividi Cita messaggio
Nicola Iannaccio, post: 12722, member: 161 Ha scritto:Dal punto di vista geologico bisogna essere felici, infatti meglio molte scosse con rilascio di poca energia che poche scosse (oppure solo una) con rilascio di molta energia.

Sono d'accordo. Però anche a l'Aquila ci furono tante piccole scosse per mesi e poi arrivò quella forte...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Condividi Cita messaggio
OffRoad, post: 12464, member: 18 Ha scritto:Brevissima analisi dell'evento appena passato. Dati riferiti alla stazione di Campobasso nord.
6 giorni di ghiaccio (6, 7, 8, 9, 10 e 11) più 16 ore e 44 minuti sotto zero il 5 (dalle 7:16) più 2 ore e 30 minuti oggi (dalla mezzanotte fino, appunto, alle 2:30) per un totale di 163 ore e 14 minuti consecutivi sotto zero. Temperatura minima registrata di -8,6°C e 153 cm accumulati, per una media di oltre 20 cm al giorno. Durante la minima vento a soli 3,1 km/h dunque effetto wind chill quasi nullo, arrotondiamo giusto a -9°C.
Di seguito tabella e grafico delle temperature.
[Immagine: attachment.php?thumbnail=1654]
[Immagine: attachment.php?thumbnail=1655]
[Immagine: attachment.php?thumbnail=1656]
Il risultato, ad oggi, dopo 7 giorni consecutivi in cui si è vista cadere neve, è questo.
[Immagine: attachment.php?thumbnail=1657]
Ottima ricostruzione dell'evento.Bravissimo
Condividi Cita messaggio
GIOVANNI1983, post: 12539, member: 116 Ha scritto:Non sono preparato come molti di voi ma a me questa settimana di freddo gelido mi ha ricordato il passato. Erano anni che non si vedeva di nuovo il freddo balcanico. Il paragone è come nelle partite di calcio quando per diversi match non si riesce a segnare e poi all'improvviso in una partita si sbloccano dopo tanto gli attaccanti. Beh per ne questa ondata ha significato questo e spero che nei prossimi inverni si ritorni a quella che era la normalità prima ovvero freddo balcanico con temperature basse. Lo stesso vale per l'estate la bella Azzorre auspico sostituirà il fastidioso africano. Più in là magari tornerà a farci visita anche l'anticiclone russo. Tutto questo è solo un auspicio ora incrociamo le dita per sabato e domenica.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Dici bene, questo si chiama clima continentale con forte escursione tra l'inverno e l'estate.E' caratterizzato dall'azione dell'anticiclone delle Azzorre in estate e da quello Russo-siberiano in inverno.
Condividi Cita messaggio
Mario, post: 12723, member: 13 Ha scritto:Sono d'accordo. Però anche a l'Aquila ci furono tante piccole scosse per mesi e poi arrivò quella forte...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Nella mia descrizione, mi riferivo al quantitativo di energia accumulata nella faglia, infatti quella del Matese che passa sotto Boiano, ne stà accumulando da tempo pertanto è meglio che la tiri fuori gradualmente.
Condividi Cita messaggio
Oggi grazie al famigerato libeccio si conclude questa ottima ondata di freddo e neve, ecco il dettaglio:
minima temperatura raggiunta sabato 7 gennaio con -10
neve caduta:
5-6-7 gennaio circa 145 cm
domenica 8 gennaio circa 5 cm
lunedì 9 " " 10 cm
martedì 10 " " 10 cm
mercoledì 11 " " 5cm per un totale di 175 cm ( mancano 20-25 cm per battere febbraio 2012)
Condividi Cita messaggio
Stasera tornare a casa è stata un'impresa per via dell'asfalto ghiacciatissimo! In molti punti si doveva procedere a passo d'uomo...ovviamente il sale non è stato sparso tempestivamente, ma solo all'una di notte si sono ricordati di farlo. Che schifo
Campobasso - via puglia - 635 mslm
Condividi Cita messaggio
Nicola Iannaccio, post: 12726, member: 161 Ha scritto:Nella mia descrizione, mi riferivo al quantitativo di energia accumulata nella faglia, infatti quella del Matese che passa sotto Boiano, ne stà accumulando da tempo pertanto è meglio che la tiri fuori gradualmente.
Quoto. Però rilascio di energia da quella faglia non ce n'è e la cosa andrebbe monitorata da chi di dovere. Anche se questa serie di scosse che stanno avvenendo tra Vinchiaturo e Baranello non so quale collegamento diretto abbiamo oppure c'è dell'altro...si vedrà
Campobasso - via puglia - 635 mslm
Condividi Cita messaggio
oggi, 04:33" />   

Domani


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Condividi Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 21 Ospite(i)